Il processo di lavorazione dei COILS

Con il termine COIL si intendono grosse bobine, composte di metalli differenti a seconda degli utilizzi e del settore d’impiego, che rappresentano la materia prima per le lavorazioni.

Alfonso Kratter AD Inoxveneta

Anche in Inoxveneta S.p.a., l’azienda guidata da Alfonso Kratter, le lavorazioni partono da coils in acciaio inox che vengono pretrattate all’interno del magazzino destinato ad accogliere le materie prime dove sono collocate apposite attrezzature in grado di effettuare precisissime lavorazioni, studiate e predisposte per prestare grande attenzione all’estetica del prodotto, fondamentale per i successivi passaggi della lavorazione. L’intero magazzino è stato studiato per consentire lo spostamento dei materiali, molto pesanti e di enormi dimensioni, con la massima agilità possibile: all’interno dell’area è stato infatti installato un carro ponte da oltre venti tonnellate, il quale possiede in dotazione una speciale pinza per lo spostamento dei nastri coils in totale sicurezza per gli addetti e con la massima delicatezza per non rovinare i materiali.

Al momento dell’accettazione, i nastri coils in acciaio inox vengono accuratamente pesati tramite l’utilizzo di uno speciale dinamometro collocato all’interno della pinza del carroponte e sistemati. Nel caso in cui i materiali necessitino di un’apposita verifica della composizione dei metalli, ad esempio per eventuali lavorazioni successive, è possibile utilizzare uno spettrometro e confrontare i risultati ottenuti con quelli forniti dall’acciaieria di destinazione per controllare se tutte le caratteristiche siano rispettate. Una volta superata la fase di accettazione, i coils vengono sistemati su appositi sostegni in gomma, detti delle, che si differenziano da quelli normali in legno solitamente forniti dalle acciaierie: questo metodo è volto a garantire in primo luogo la sicurezza del personale interno e, in secondo luogo, a preservare la qualità dei materiali nel corso delle fasi di stoccaggio e di movimentazione in magazzino. Il passaggio successivo prevede spianatura e taglio coils attraverso una linea interamente studiata per il trattamento delle superfici più delicate, come appunto l’acciaio inossidabile con finiture lucide (BA) a specchio; i nastri vengono così tagliati fino a diventare lamiere su misura pronte per affrontare le lavorazioni successive. L’utilizzo di questa specifica linea consente una maggiore flessibilità e un’ottimizzazione nell’utilizzo dei materiali più pregiati.

Advertisements